Salta al contenuto
aumenta  

Cure Domiciliari di I-II-III livello e Cure palliative

 

Come si accede al percorso cure domiciliari?

 

 

Chi fa la RICHIESTA di inserimento nel percorso

  •  MMG/PLS
  •  U.O.distrettuale
  •  Servizi Sociali del Comune
  •  Medico Reparto Ospedaliero, nel caso in cui l'utente è ricoverato presso un  Presidio Ospedaliero mediante la seguente procedura: Definita  la eleggibilità clinica del paziente per l'Assistenza  Domiciliare, il Medico di Reparto Ospedaliero  invia, attraverso un apposito  modello (Mod. 08), una  relazione dettagliata dei bisogni del  paziente al M.M.G../P.L.S. (Dimissione protetta).

 

 

Attivazione dl  percorso

 

Proposta d'accesso

 

La "proposta d'accesso" (Mod. 01-02), per l'inserimento in cure domiciliari, viene formulata, prioritariamente, dal  MMG, ma può essere redatta anche dal Dirigente Medico della UO distrettuale  e dall'Assistente Sociale del Comune, e viene  trasmessa alla PUA del Distretto di competenza.

 

 Alla "proposta di accesso", controfirmata dall'utente,  vanno  allegati:

- scheda A SVAMA (per gli anziani) o SVAMDI (per i disabili) compilata dal MMG (allegato 1 o 2)

- scheda B SVAMA (per gli anziani) o SVAMDI (per i disabili)  compilata dallo specialista(allegato 3 o 4)

- fotocopia del documento d'identità

- tesserino sanitario

 

 

Modalità d'accesso

 

Per le Cure Domiciliari di I ¿II ¿ III Livello e TDCP (Terapia del Dolore e Cure Paliative) la richiesta di assistenza domiciliare può essere effettuata da: MMG/PLS, Unità Operative distrettuali/ospedaliere, Servizio Sociale, mediante un apposito modello, la "proposta d'accesso", che viene trasmessa alla   P.U.A.  di residenza del cittadino per la valutazione dell'UVI(Unità di Valutazione Integrata)

Alla "proposta di accesso" (Mod. 01-02-03) controfirmata dall'utente,  vanno  allegati:

- scheda A SVAMA (per gli anziani) o SVAMDI (per i disabili) compilata dal MMG (Allegato 1 o 2)

- scheda B SVAMA (per gli anziani) o SVAMDI (per i disabili)  compilata dallo specialista (Allegato 3 o 4)

- fotocopia del documento d'identità

- tesserino sanitario

 

 

 

 

 

 

 

Per attivare le cure domiciliari di I e II livello è necessario compilare il Mod 01 ed inviarlo alla PUA ( Porta Unica D'Accesso) di residenza del cittadino

 

Per attivare le cure domiciliari di III livelloè necessario compilare il Mod 01 ed inviarlo alla PUA di residenza del cittadino

 

Per attivare la Terapia del Dolore e Cure Palliative (paziente affetto da neoplasia o non terminale) è necessario compilare  solo il Mod 02 "Scheda di Segnalazione per Accesso alla Rete Terapia del Dolore e Cure Palliative" che, insieme alla certificazione di Struttura Pubblica, dovrà essere consegnata alla P.U.A. Valutati gli atti il familiare del paziente sarà contattato al numero rilasciato nella documentazione dall'equipe sanitaria per  fissare l'accesso a domicilio.

 

Per il servizio di Cure Domiciliari  di II livello centralizzato e III livello, la PUA invierà il Mod. 03 alla struttura di riferimento.

 

 

Dove sono allocate le strutture

 

Le Cure Domiciliari di I livello sono allocate 5 nel Distretto Sanitario e 5 presso le sedi del Comune di Napoli.

 

Clicca qui per visionare le PUA sul Territorio

 

I locali delle cure domiciliari II livello sono allocati presso Villa Walpole in Via Ponti Rossi 118.

 

 Si comunica che è attivo un call center dalle ore 8.00 alle ore 14.00 dal lunedi al venerdi

tel. 081.2546967

 

 

I locali della Centrale Operativa delle Cure Domiciliari di III livello e Cure Palliative sono allocati presso L'Ospedale San Gennaro sito in Via S. Gennaro Dei Poveri n. 25 Napoli.

 

 

 Si comunica che  è attivo il Numero Verde gratuito per le Cure Domiciliari di III livello e Cure Palliative

 

il numero  dedicato  è:   800194281.  

 

 

 

aggiornato il 17-03-2017



Contatore visite gratuito